Ecografia color doppler dei vasi del collo

Per concordare un appuntamento compilare il form
o contattare una delle sedi indicate

Descrizione

Cos’è l‘ecografia color doppler dei vasi del collo?

L’ecocolordoppler dei tronchi sovraortici (TSA) è un tipo di ecografia vascolare che permette lo studio morfologico e funzionale di:

  • vasi del collo
  • arterie
  • vene

Come viene eseguito l’esame

L’ecocolorDoppler TSA viene eseguito con una sonda ecografica lineare, cioè una sonda diversa rispetto a quella adoperata per un ecocardiogramma transtoracico, che consente di visualizzare meglio strutture più superficiali come i vasi del collo.

Il paziente viene fatto stendere in posizione supina su un lettino ecocardiografico con schienale abbassato e viene invitato ad iperestendere il capo, ruotandolo leggermente dal lato opposto a quello da cui inizia l’esame.

L’operatore si posizionerà  alle spalle del paziente o, meno frequentemente, sul lato sinistro o destro dello stesso. La sonda viene orientata in modo da seguire il decorso anatomico delle arterie e delle vene, sia in asse lungo che in asse corto.

Caratteristiche dell’esame e sua funzione

Con questo esame è possibile, pertanto, valutare:

  • diametro
  • spessore di parete di un determinato vaso
  • la velocità
  • la direzione del flusso ematico all’interno di esso.

I vasi epiaortici nascono dall’aorta, il vaso più importante che parte dal cuore e sono:

  • carotidi
  • vertebrali.

Entrambi  portano sangue al cervello, per cui una loro alterazione cioè un loro restringimento può comportare un deficit a livello cerebrale.

Attraverso tale esame è infatti possibile individuare la presenza di:

  • alterazioni patologiche della parete vasale come ispessimenti, depositi ateromasici
  • di placche fibrocalcifiche endoluminali in grado di determinare, o meno, fenomeno di stenosi e/o occlusioni.
    La localizzazione preferenziale delle placche è al livello della biforcazione carotidea perché in tale sede si verificano delle condizioni emodinamiche favorevoli al formarsi di tali lesioni.

La conseguenza clinica di tale patologia nei casi più lievi può consistere in un attacco ischemico transitorio e nei casi più gravi in un vero e proprio ictus.

L’ecocolordoppler riveste quindi una importanza fondamentale per lo studio di tutte quelle malattie correlate a disturbi della funzionalità del Sistema Nervoso Centrale come:

  • sindromi vertiginose
  • disturbi della motilità
  • del linguaggio ecc…
  • per la prevenzione di tali patologie in soggetti a rischio quali diabetici, ipertesi, forti fumatori, dislipidemici.

Per questo esame è fondamentale l’esperienza e la  capacità dell’operatore.

Direzione: Via Velletri 10 Roma

Contattaci

Contattaci

800 300 100

Scrivici

Scrivici

info@artemisialab.it