Visita oculistica ai bellissimi occhi verdi di ragazza

La visita oculistica è la prestazione eseguita dal medico specialista in oftalmologia, con la quale si evidenziano i problemi dell’apparato oculare. Secondo le linee guide delle principali Società oftalmologiche scientifiche internazionali, deve essere eseguita di routine una volta all’anno o secondo diversa frequenza in base alle esigenze del singolo paziente.

Nel corso della visita oculistica si esegue una valutazione specialistica individuando i problemi di interesse strettamente oftalmologico ma anche per fornire indicazioni cliniche ad altri specialisti.

La valutazione del paziente:

  • con problemi cardiovascolari,
  • del paziente diabetico,
  • del paziente con patologie neurologiche,
  • con patologie autoimmuni,
  • della gestante nell’ ultimo trimestre di gravidanza,

La visita oculistica deve sempre essere effettuata, alla luce della risposta dell’esame del fondo dell’occhio. Molti farmaci (anti aritmici, antidepressivi, cortisonici, clorochina) possono essere assunti dopo il benestare da parte del medico oftalmologo.

Presso il nostro centro la visita oculistica si esegue con le seguenti procedure e modalità:

Il paziente una volta eseguita l’accettazione per la visita oculistica fornisce al professionista le informazioni relative alla raccolta dei dati anamnestici relativi allo stato di salute generale e in particolare allo stato di salute dell’apparato oculare.

Viene poi eseguita la valutazione ortottica durante la quale si evidenzia l’eventuale presenza di alterazioni della motilità oculare e/o di strabismo. Tale valutazione è molto importante nei bambini e nelle persone particolarmente esposte all’ uso di computer durante l’attività lavorativa.

Si passa poi all’ esame della refrazione: dopo aver eseguito 2 test strumentali, l’autorefrattometria e la topografia corneale, il tecnico optometrista o direttamente il medico oftalmologo eseguono l’esame del visus. In questo modo si va ad individuare la presenza di difetti di refrazione per lontano e vicino e indicano la necessità di utilizzare lenti correttive o altre soluzioni (chirurgia refrattiva o riabilitazione visiva).

Successivamente si esegue la misurazione della pressione intraoculare (parametro che indica l’eventuale presenza della patologia glaucoma).

Dopo tali procedure si instillano al paziente gocce di un collirio midriatico cicloplegico per eseguire la dilatazione della pupilla.

L’ effetto delle gocce compare dopo 10/15 minuti e scompare spontaneamente dopo 2/3 ore.

In questo lasso di tempo la capacita’ visiva del paziente e’ limitata ed e’ presente fotofobia quindi si puo’ avere difficolta’ nella lettura, nella guida della macchina. Per questo consigliamo di  venire accompagnati.

Una volta dilatata la pupilla il medico oftalmologo esegue l’esame obiettivo degli annessi oculari (per valutare eventuale presenza di blefarite , calazio, orzaiolo, congiuntivite) del segmento anteriore (per valutare eventuale presenza di cataratta, cheratite, uveite, e del fondo oculare all’ esame della biomicroscopia tramite lampada a fessura ( per valutare eventuale presenza di della retina  distacco posteriore del vitreo, maculopatia retinopatia ipertensiva e diabetica, trombosi della vena degenerazioni retiniche regmatogene e distacco di retina). In particolare per il fondo oculare si esegue anche una fotografia della retina (retinografia).

Finita la valutazione strumentale lo stesso medico oftalmologo spiega  le condizioni cliniche al paziente e indica le eventuali prescrizioni, quando necessarie,  di lenti correttive, terapia medica, indicazione di eventuali altri accertamenti di secondo livello di natura oftalmologica  (quali oct campo visivo esami elettrofunzionali – erg/pev o altro) o di medicina generale.

Si rilascia una copia cartacea di tutto quanto eseguito (cartella clinica immagini della topografia corneale e della retinografia e prescrizione farmaci lenti e accertamenti diagnostici).

Apparecchiature utilizzate:

  • Autorefrattometro
  • Autorefrattometro perdiatrico
  • Topografo corneale
  • Lampada a fessura
  • Retinografo
  • Tonometro ad applanazione
  • Tonometro a rimbalzo
  • Tests ortottici


Direzione: Via Velletri 10 Roma

Contattaci

Contattaci

800 300 100

Scrivici

Scrivici

info@artemisialab.it