La Risonanza Magnetica a basso campo magnetico (0.2 T) Artoscan è una macchina dedicata allo studio delle piccole articolazioni (ginocchio, caviglia, piede, gomito, polso, mano). 
Con questo apparecchio RM si ottengono immagini di buona qualità diagnostica, con il vantaggio per il paziente di introdurre nel magnete il solo arto da studiare, evitando la sgradevole sensazione di costrizione in un ambiente chiuso.
Gli svantaggi sono un piccolo campo di vista (FOV) e tempi prolungati per l’acquisizione delle immagini. 
Utilizzando impulsi di radiofrequenza e non radiazioni ionizzanti, la RM non presenta rischi per il paziente. 
Il suo uso è controindicato in presenza di pacemaker cardiaco, neuro-stimolatori, valvole cardiache metalliche, protesi/viti/schegge metalliche (fatta eccezione per quelle costituite da materiale compatibile con la RMN come il titanio).

Direzione: Via Velletri 10 Roma

Contattaci

Contattaci

800 300 100

Scrivici

Scrivici

info@artemisialab.it