Sonoisterosalpingografia

Per concordare un appuntamento compilare il form
o contattare una delle sedi indicate

Descrizione

Di cosa parliamo?

L’esame ecografico transaddominale e transvaginale (o transvaginale tridimensionale) viene integrato con la sonoisterosalpingografia. E’ l’indagine principale, insieme al monitoraggio follicolare, per la diagnosi di problemi di infertilità femminile.

Come si svolge la Sonoisterosalpingografia?

Si tratta di una procedura ecografica in cui un mezzo di contrasto (in genere soluzione fisiologica ed aria) viene iniettato nella cavità uterina per via transcervicale.

Questo permette di visualizzare meglio rispetto all’ecografia transvaginale:

  • il canale cervicale.
  • la cavità uterina (morfologia, eventuale patologia endocavitaria: polipi, miomi, ecc.).
  • la pervietà tubarica.

Differenze tra Sonoisterosalpingografia e Isterosalpingografia

Rispetto alla isterosalpingografia, quest’esame può essere una alternativa diagnostica per le pazienti che abbiano un’allergia al mezzo di contrasto.

La sonoisterosalpingografia NON permette però di studiare la morfologia ed il decorso delle salpingi (due indici di corretta funzionalità tubarica) che sono invece valutabili solo con l’isterosalpingografia.

Effetti sul paziente

La Sonoisterosalpingografia è indolore, a parte un piccolo fastidio nel momento dell’inserimento del gel che espande l’utero.
L’esame si svolge in 20-30 minuti, è di facile esecuzione e non presenta particolari effetti collaterali.

o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o

Direzione: Via Velletri 10 Roma

Contattaci

Contattaci

800 300 100

Scrivici

Scrivici

info@artemisialab.it