Risonanza Magnetica – Tomografia Assiale – PET TC


Per concordare un appuntamento compilare il form
o contattare una delle sedi indicate

Descrizione

Apparecchiature d’avanguardia e ad alta definizione associate ad uno staff di Medici Radiologici altamente specializzati, assistiti da tecnici qualificati, consentono, attraverso protocolli e metodologie di esame differenti a seconda degli organi da indagare e dei quesiti clinici, lo studio di tutti i distretti corporei e la diagnosi precoce e corretta delle patologie.

La cortesia e disponibilità del personale amministrativo, l’assistenza tecnico-infermeristica prima e durante l’esame, la competenza di medici specialisti dell’Imaging, disponibili anche all’informazione e al colloquio diretto con i pazienti, la distribuzione ed archiviazione delle immagini su CD e su pellicola di sintesi, la consegna dei referti in tempi rapidi, rendono ancora più qualificato il servizio offerto dal nuovo centro di Diagnostica per Immagini, in pieno stile Artemisialab.

TOMOGRAFIA COMPUTERIZZATA
La Tomografia computerizzata (TC) è largamente utilizzata in ambito neurologico e neurochirurgico, odontoiatrico, maxillo-facciale ed otorinolaringoiatrico, chirurgico, internistico con particolare riferimento ai campi gastroenterologico, oncologico, ematologico, vascolare, sia come metodica di elezione che come approfondimento diagnostico di secondo livello dopo indagini precedentemente eseguite con l’Ecografia e la Radiologia digitale. Queste ultime metodiche sono peraltro già ampiamente presenti nell’offerta diagnostica che le strutture di Artemisia Lab, capillarmente distribuite sul territorio della Capitale, offrono ai loro clienti utenti.

L’apparecchiatura in dotazione presso il centro ANALISYS Artemisia è la TC multistrato BrightSpeed Elite della General Electric, recentemente montata nel nuovo centro, in grado di fornire tutte le informazioni necessarie ad una corretta diagnosi in tempi rapidissimi. Infatti, grazie all’elevato numero di detettori e all’alta velocità di rotazione del gantry (tubo), consente una rapidissima acquisizione delle immagini diagnostiche, per cui i pazienti possono sottoporsi ad un esame TC nel miglior confort possibile, con l’acquisizione di centinaia di immagini in pochi secondi ed una esposizione alle radiazioni ionizzanti molto contenuta.

Dalla testa ai piedi, la TC multistrato è in grado di fornire immagini d’alta qualità, attraverso un’ampia gamma di applicazioni, secondo le richieste del medico curante.

Angiografia TC
La TC multistrato permette di eseguire, molto rapidamente, angiografie non invasive di routine. La risoluzione spaziale a basso contrasto consente uno studio dettagliato e

preciso delle patologie vascolari, tra cui la presenza di placche calcifiche e la riduzione o l’occlusione del lume. Le eccezionali immagini 3D semplificano la comunicazione con il medico curante e con il chirurgo vascolare.

TC dell’addome
Grazie alla tecnologia multistrato l’apparecchiatura in dotazione dispone della potenza, della velocità e della risoluzione per diagnosticare le patologie della cavità addominale. E’ inoltre in grado di facilitare lo screening di piccole lesioni, di fornire una diagnosi precoce della patologia neoplastica e una valutazione dettagliata dell’estensione, utile ai fini della pianificazione chirurgica. A questo si aggiungono studi specialistici alternativi alle metodiche tradizionali più invasive quali l’entero-TC per sondino e per-os e la colonscopia virtuale per lo studio delle patologie dell’apparato gastroenterico. Quest’ultima metodica, ampiamente condivisa da clinici e radiologi, consente la valutazione della parete del colon simulando la colonscopia tradizionale, senza l’introduzione nel colon di sonde endoscopiche; permette di evidenziare irregolarità della superficie (polipi o tumori), estroflessioni di parete (diverticoli), stenosi e ostruzioni del lume senza rischi nè controindicazioni.

TC del torace
La risoluzione, la velocità e le soluzioni esclusive di post-elaborazione dell’immagine con TC multistrato assistono in modo spettacolare la diagnosi delle patologie polmonari, quali noduli, tumori e lesioni vascolari o delle vie respiratorie secondarie. Grazie a caratteristiche come il formato multiplanare, MIP e LungVCAR, gli strumenti di revisione volumetrica dell’apparecchiatura in dotazione offrono una valutazione più completa ed accurata delle strutture polmonari.
Nello studio mirato del collo e del mediastino è possibile la visualizzazione, senza problemi di sovrapposizione, delle strutture laringo-faringee, della tiroide, degli assi vascolari, dei linfonodi, del parenchima polmonare, delle varie strutture mediastiniche e di tutte le componenti della gabbia toracica

TC del cranio
La Tomografia Computerizzata multistrato è altamente performante nel visualizzare l’anatomia delle strutture cranio-encefaliche secondo vari piani e con diversa inclinazione, al fine di studiare l’ipofisi, le rocche petrose, le orbite, anche con ricostruzioni accurate 2D e 3D. E’ di fondamentale importanza nel sospetto di ictus cerebrale permettendo la diagnosi differenziale tra lesione ischemica ed emorragica. E’ rapida ed accurata nella valutazione degli effetti dei traumi cranici e del massiccio facciale con particolare attenzione alla presenza di fratture chirurgiche ed eventuali emorragie cerebrali.

Dentascan
Un software dedicato consente lo studio delle arcate dentarie, fornendo un supporto imprescindibile alla pianificazione terapeutica e alla valutazione e follow up delle procedure di riabilitazione implantare. Tutto con alta definizione della quantità e della qualità dell’osso su cui effettuare gli impianti.

RISONANZA MAGNETICA

La più moderna metodica di Diagnostica per Immagini oggi disponibile ed utilizzata in rapporto a numerose e diverse esigenze, senza rischi per il paziente.
La Risonanza Magnetica utilizza onde radio a campi magnetici e non presenta rischi per il paziente di esposizione a radiazioni ionizzanti.
Il nuovo centro di Alta Tecnologia Artemisia possiede un’apparecchiatura di ultima generazione, SIGNA HDE da 1,5 Tesla della General Electric, che rappresenta la più avanzata tecnologia oggi esistente per effettuare esami diagnostici in tutti i distretti corporei.
Il gantry (tubo) corto del magnete ad alto campo, vera novità della tecnologia, permette notevole confort per il paziente e riduce notevolmente i problemi legati alla claustrofobia.
Le bobine di superficie o endocavitarie per segmento corporeo con l’elevata risoluzione spaziale e temporale delle immagini sui vari piani di studio dell’apparecchiatura da 1,5 T, aumentano notevolmente le prestazioni dell’apparecchio nello studio morfologico e morfo/dinamico, anche in relazione alla minore invasività dei mdc paramagnetici in uso.
I software dedicati nel post processing consentono inoltre importanti prospettive nell’Imaging morfo/funzionale, sempre più in voga per la caratterizzazione dei reperti in alternativa alla biopsia chirurgica.
La metodologia RM oggi trova spazio in numerosissimi campi di applicazione, in alternativa o come approfondimento allo studio con TC, divenendo esame di elezione nelle diagnosi delle più svariate patologie.

Lo studio dell’apparato muscolo-scheletrico
L’apparecchiatura di Risonanza Magnetica in dotazione è di altissima qualità per l’accurata valutazione delle strutture tendinee e capsulo-legamentose e della cartilagine articolare di grandi e piccole articolazioni (spalla, gomito, polso, anca, ginocchio e caviglia), e per lo studio del bacino e della colonna vertebrale nella patologia artrosico-degenerativa, nonché di tipo traumatico.

Lo studio dell’addome e del sistema epato-bilio-pancreatico
La Risonanza Magnetica da 1,5 Tesla consente una valutazione dettagliata di tutti gli organi parenchimatosi dell’addome, con possibilità di studi dinamici con mdc paramagnetici per la diagnosi delle patologie nodulari focali. Consente inoltre una mappatura anatomica dei vari distretti, definendo i rapporti con le strutture vascolari circostanti. Le sequenze T2 ad alto contrasto esprimono una qualità diagnostica elevatissima negli esami di colangio-RM e pancreato-RM, nel definire l’albero bilio-pancreatico, le sue anomalie ed eventuali patologie di tipo ostruttivo ed organico.

Lo studio dei vasi
L’apparecchio e le bobine dedicate consentono di riprodurre una mappa vascolare in modo non invasivo con l’uso di mdc paramagnetico somministrato per via endovenosa, in tempi di esame estremamente contenuti. Questa metodologia RM si utilizzata per lo studio delle arterie del collo e del distretto intracranico; delle arterie polmonari, renali, addominali, pelviche e degli arti inferiori.

Lo studio delle mammelle – CENTRO DI PREVENZIONE E CURA DELLE PATOLOGIE MAMMARIE
Lo studio in Risonanza Magnetica della mammella è caratterizzato da una elevatissima sensibilità nella diagnosi della patologia mammaria, associando lo studio morfologico a quello morfo/dinamico, con possibilità di valutazioni funzionali (spettroscopia). E’ un esame di II livello dopo mammografia clinica, ecografia e diagnostica invasiva citologica o istologica. E’ indicato per la stadiazione pre-chirurgica di multifocalità, multicentricità e bilateralità nella diagnosi di neoplasia della mammella, per la valutazione della terapia neo-adiuvante, per la diagnosi differenziale tra cicatrice chirurgica e recidiva neoplastica dopo intervento, per la CUP syndrome (linfonodi metastatici in pazienti con mammografia ed ecografia negative) e per lo studio mirato delle protesi mammarie.
In questo caso si completa l’offerta pluridisciplinare del centro ANALISYS Artemisia nella diagnostica senologica strumentale con professionisti Medici dedicati che operano in stretta collaborazione nelle diverse strutture.Centro ANALISYS ARTEMISIA è possibile eseguire:

– Ecografia mammaria e duttolo radiale
– Mammografia digitale
– Risonanza Magnetica
– Tomografia Assiale
– Agoaspirati e biopsie
– Consulenza chirurgica specifica

Direzione: Via Velletri 10 Roma

Contattaci

Contattaci

800 300 100

Scrivici

Scrivici

info@artemisialab.it