Protocollo BHRT e ormoni bioidentici

Preparazione: Nessuna preparazione

Per concordare un appuntamento compilare il form o contattare una delle sedi indicate

Categoria:

Descrizione

Le donne attraversano un ciclo vitale di fluttuazioni ormonali, dalla pubertà alla menopausa, in alcuni casi senza problemi, in altri con grandi scompensi. Le opzioni terapeutiche tradizionali per gli squilibri ormonali sono costituite da ormoni di sintesi o di derivazione animale che, talvolta, non sono tollerate per gli effetti collaterali che producono e, nel caso della menopausa, non possono essere assunti per periodi prolungati. Esistono, in realtà, alternative meno dannose per fronteggiare gli squilibri ormonali che intervengono nella vita di una donna: gli ormoni bioidentici. Gli ormoni bioidentici sono estratti da piante come la soia e l’igname selvatico, hanno una struttura chimica identica a quelli che il nostro corpo produce, con effetti sovrapponibili, privi di effetti collaterali e, soprattutto, naturali perché presenti in natura e non prodotti in laboratorio.

L’organismo li riconosce come propri e le loro combinazioni possono essere calibrate su misura per l’esigenza della persona. Sono stati testati, approvati e brevettati (TGA in Australia, FDA negli Usa, MHRA nel Regno Unito). Negli annali dell’Accademia di Scienze di NY del 2005 sono raccolte le osservazioni di ventitrè anni di pratica clinica e di laboratorio e tutte concordano sulla sicurezza ed assenza di effetti collaterali. Concludendo, estrogeno, progesterone, testosterone bioidentici, somministrati in quantità fisiologiche non hanno effetti collaterali e, ben bilanciati, risolvono i sintomi lamentati dalle donne a causa delle loro fluttuazioni.

Direzione: Via Velletri 10 Roma

Contattaci

Contattaci

800 300 100

Scrivici

Scrivici

info@artemisialab.it