Esame morfologico fetale + flussimetria materna

Per concordare un appuntamento compilare il form
o contattare una delle sedi indicate

Descrizione

Ecografia morfologica

Ecografia morfologica (20-24 settimane): è l’ecografia più importante. Il ginecologo può effettuare un controllo completo: misura il diametro della testa e controlla gli organi (cuore, testa, colonna vertebrale, braccia, gambe, fegato e reni), verifica la posizione della placenta e la quantità di liquido amniotico. Se i futuri genitori lo desiderano, il medico può anche rivelare il sesso del bambino;

Flussimetria materna

La Flussimetria materna, che si esegue preferibilmente tra la 22a e la 24a settimana, viene utilizzata per valutare lo stato di vascolarizzazione del lato materno della Placenta. Si e’ infatti osservato che la alterazione della flussimetria delle Arterie Uterine in questo periodo, si associa con elevata frequenza ad una delle patologie caratteristiche del terzo trimestre come la Gestosi e, piu’ in generale, al ritardo di crescita fetale (IUGR).

Quando viene consigliato l’esame?

L’esame viene consigliato nelle primigravide con fattori di rischio per ipertensione e diabete, e nelle donne con precedenti gravidanze complicate da diabete gestazionale, gestosi, ritardo di crescita ecc.

In presenza di una alterazione del profilo flussimetrico, il ginecologo potrà, a seconda della patologia, avviare precocemente un protocollo diagnostico e terapeutico per prevenire, fin dove è possibile, le  complicazioni del terzo trimestre che, soprattutto se misconosciute, possono mettere in grave pericolo la vita della mamma e del feto.

Direzione: Via Velletri 10 Roma

Contattaci

Contattaci

800 300 100

Scrivici

Scrivici

info@artemisialab.it