Doppler flussimetria in ginecologia

Per concordare un appuntamento compilare il form
o contattare una delle sedi indicate

Descrizione

Cos’è l’esame doppler flussometrico in ginecologia?

La flussimetria o Doppler è un esame basato su ultrasuoni  che permette di misurare la quantità e la velocità del sangue che circola in un determinato vaso sanguigno.

Durante la gravidanza, questa metodica viene utilizzata in particolari situazioni per valutare lo stato della circolazione fetale e il funzionamento della placenta, l’organo che permette il trasferimento di ossigeno e sostanze nutritive dalla mamma al bambino.

Come si svolge l’esame?

Si esegue come una normale ecografia concentrando l’attenzione su un vaso sanguigno:

  • arterie uterine che portano il sangue dalla mamma, e in particolare dall’utero alla placenta
  • arterie ombelicali che portano il sangue dal feto alla placenta attraverso il cordone ombelicale
  • arteria cerebrale media del feto o del dotto venoso, una struttura anatomica presente solo nel feto, dove porta il sangue direttamente dalla placenta al cuore.

Si esegue a vescica moderatamente piena, con un doppler a colori fornito di power o energy doppler, una particolare, sofisticata applicazione del doppler colore che permette di visualizzare anche flussi molto lenti in vasi molto piccoli.

Si inizia con una sonda addominale che serve per una visione panoramica della vascolarizzazione pelvica.

Solitamente, in un secondo tempo, si svuota la vescica e si passa poi ad un’osservazione transvaginale. Si utilizza una sonda interna che permette la migliore visualizzazione dei vasi uterini ed ovarici. L’esame non è fastidioso. Può durare dai 10 ai 20 minuti.

Funzione dell’esame

 Lo scopo di questo esame è duplice:

  • permette di visualizzare e studiare il tipo di vascolarizzazione di masse ginecologiche. E’ infatti noto che i tumori presentano una vascolarizzazione diversa a seconda della loro natura. Con tale esame si diagnostica infatti il grado di malignità di una massa ovarica:
  • permette di studiare la vascolarizzazione di un utero normale o affetto da una malformazione. Si conosce infatti che la vascolarizzazione uterina è un elemento fondamentale per comprendere la capacità gestazionale di un utero. L’esame è importantissimo nelle sterilità e poliabortività.

 Tutti gli esami vengono eseguiti con apparecchiature ecografiche di alta qualità di II Livello.

Direzione: Via Velletri 10 Roma

Contattaci

Contattaci

800 300 100

Scrivici

Scrivici

info@artemisialab.it