Dott.ssa Roberta Falcone – Biologo Nutrizionista

SpecializzazioneBiologo Nutrizionista Clinico

IstruzioneLaurea triennale in scienze biologiche, indirizzo fisiopatologico, con votazione di 110/110 e lode. Università degli studi di l’Aquila e Laurea specialistica in biologia sanitaria con votazione di 110/110 e lode.

Dove visita
Artemisia Lab Panigea

Dott.ssa Roberta Falcone – Biologo Nutrizionista

Come prenotare una visita
Per concordare un appuntamento  compilare il form o contattare le sedi Artemisia Lab indicate.

Curriculum

Biologa nutrizionista clinica, libero professionista
Aree di intervento:
Salute pre-concezionale e riproduttiva: dietetica personalizzata per pazienti che si preparano a intraprendere una gravidanza sia naturale che tramite percorsi di fecondazione assistita.
Pediatria: alimentazione nella prima e seconda infanzia e per disturbi specifici dell’età infantile come ADHD, inappetenza e obesità precoce.
Oncologia: prevenzione nutrizionale primaria, delle recidive, supporto nutrizionale nel paziente durante la chemio e la radioterapia, miglioramento dello stato nutrizionale e della malnutrizione.
Endocrinologia: gestione nutrizionale di patologie legate a ghiandole endocrine e all’alterazione del metabolismo glucidico, proteico, lipidico e delle vitamine.

2018/2019 “Start-up Nutrizione e Fertilità” presso la Clinica Santa Famiglia, in Roma.
Aree di competenza: il biologo nutrizionista, inserendosi nel team clinico della ginecologia e della neonatologia, si occupa della gestione e dell’integrazione delle donne durante la gravidanza e l’allattamento e di patologie ormonali femminili come Pcos ed endometriosi.

2017/2018 Tutor accademico di dietetica applicata presso l’Università degli studi di Roma Tor vergata, con il ruolo di docenza di protocolli dietetici per differenti patologie e di esercitatore pratico per la plicometria e bioimpedenziometria.

2017/ad oggi Rilevazione dei consumi alimentari nazionali con metodiche armonizzate secondo le linee guida dell’European Food Safety authority (EFSA), in congiunzione CREA e ISS.

2016: Laboratorio analisi cliniche Praximedica, Roma.

2015/2016: Progetto scuola primaria: “Cultura e consapevolezza alimentare nel rispetto coerente dell’ambiente” presso gli Istituti scolastici Santa Maria e Santa Teresa in Roma.

2014/2015: Ricercatrice borsista, Dipartimento di alimentazione, nutrizione e salute- Istituto Superiore di Sanità, Roma.
Area di lavoro: realizzazione di una work experience mirata allo studio delle nuove strategie terapeutiche per la malattia celiaca.

2013/2014: Biologa Nutrizionista tirocinante, Ambulatorio di dietologia, Ospedale Civile di Avezzano.

2010/2013: Dottoranda, laboratori di ricerca di neurobiologia e biologia cellulare, Università degli studi di l’Aquila e laboratory of anatomy, University of Tennesse.
Principali mansioni: attività di ricerca gestita in autonomia volta alla realizzazione di un progetto scientifico nel campo delle neuroscienze, per lo studio degli effetti dello stress ossidativo e dei radicali liberi sui neuroni.

2011/2012: Docente esercitatrice presso i laboratori didattici di biologia cellulare, Università degli Studi di l’Aquila.
Principali mansioni: organizzazione e coordinamento degli studenti del corso di laurea triennale in scienze biologiche, per lo svolgimento di attività di laboratorio e attività di guida pratica per l’apprendimento delle più importanti tecniche usate nel campo della biologia molecolare e di base.

2009/2010 Citopatologa, reparto di Anatomia Patologica, Ospedale Civile “S.S. Filippo e Nicola”. Principali mansioni: stage per la realizzazione della tesi specialistica nell’ambito della patologia clinica del cervicocarcinoma.

2005/2008 Analista di laboratorio, Analisi Cliniche, Ospedale “S.S Filippo e Nicola”, Avezzano.
Principali mansioni: tirocinio professionalizzante nel reparto di microbiologia clinica, nefelometria, turbimetria e analisi chimico-fisiche dei fluidi biologici.

ISTRUZIONE E FORMAZIONE
2019: Perfezionamento in nutrizione pediatrica, Unicusano, Roma.
2018: Certificazione di lingua inglese livello C2, secondo il quadro comune europeo di riferimento delle lingue.
2016: Master di II livello: Nutrizione personalizzata, basi genetiche e molecolari con votazione 110/110 e lode. Università degli Studi Roma Torvergata.
Titolo: Pregnancy complications in women with undiagnosed and untreated celiac disease.
2014: Dottorato di ricerca in biologia cellulare e molecolare. University of Tennesse e Università degli studi di l’Aquila.
Titolo: Alteration of BDNF signalling pathways in animal models of neurodegeneration and evaluation of possible PPAR’s involvement.
2010: Laurea specialistica in biologia sanitaria con votazione di 110/110 e lode.
Titolo: Lo screening del carcinoma della cervice uterina nella Regione Abruzzo: valutazione dell’incidenza, dal 2006 al 2009, identificazione dei genotipi virali maggiormente diffusi e delle fasce di età prevalentemente colpite. Università degli studi di l’Aquila
2008: Laurea triennale in scienze biologiche, indirizzo fisiopatologico, con votazione di 110/110 e lode. Università degli studi di l’Aquila.
Titolo: Il ruolo dell’alimentazione nel cancro della prostata.
2005: Diploma di maturità classica con votazione 100/100. Liceo Classico “A.Torlonia”, di Avezzano.

COMPETENZE PROFESSIONALI
NUTRIZIONE CLINICA:
Anamnesi alimentare, fisiologica e patologica, valutazione composizione corporea (antropometria distrettuale, plicometria, impedenziometria) calorimetria indiretta, nutrigenetica, nutrizione elaborazione piani dietetici personalizzati a seconda delle diverse esigenze fisiologiche e patologiche.

LABORATORIO DI ANALISI CLINICHE:
Terreni di coltura, colorazione di Gram, di Ziehl-Neelsen ed ematossilina/eosina, test di Kligler, test della catalasi e dell’ossidasi, Immunoturbidimetria e immunonefelometria, elisa su siero per la ricerca di HCV e HBV, antibiogramma, semina delle piastre di coltura dei liquidi e tamponi biologici e successiva lettura, ves, elettroforesi proteine sieriche e lettura del protidogramma, test leucocitotossico, test genetico per l’intolleranza al lattosio e alla celiachia.
STRUMENTAZIONE: principali macchinari utilizzati per l’ematologia, sierologia, microbiologia e virologia.

LABORATORIO DI BIOLOGIA CELLULARE E MOLECOLARE:
SAGGI BIOCHIMICI: dosaggio delle proteine, western blotting, microarray, elisa, elettroforesi su gel di agarosio e di poliacrilammide, RT-PCR, Tunel, colture cellulari, congelamento e scongelamento cellule, conta cellulare, preparazione terreni di coltura cellulari, stabulario, estrazione e purificazione del DNA, dosaggio degli anticorpi mono e policlonali, immunoistochimica e immunofluorescenza, preparazione di soluzioni fisiologiche, tamponi, coloranti, miscele.
STRUMENTAZIONE: microscopio ottico, a fluorescenza ed elettronico, phametro, bilancia, pipette, centrifughe, stufe, microtomo, criostato, spettrofotometro.

LABORATORIO DI GASTROENTEROLOGIA E FISIOLOGIA:
Saggi di tossicità e immunogenicità di differenti tipi di cereali, quali frumento, riso, mais (polenta, scagliolo, reduno) per la ricerca di peptidi tossici e protettivi in modelli cellulari in vitro di malattia celiaca, congelamento, scongelamento e coltura di cellule Caco2 e K562, saggio molecolare di espressione della transglutaminasi nelle diverse condizioni di trattamento dei modelli cellulari.

LABORATORIO DI ANATOMIA PATOLOGICA:
1) Saggio Hibrid Capture 2 (DIGENE) per la determinazione di 13 ceppi ad alto o a basso rischio oncogeno HPV, attraverso l’ibridizzazione in fase liquida del DNA virale, eventualmente presente nel campione, con una miscela di sonde a RNA;
2) Amplicor HPV test (Roche Diagnostics) per la tipizzazione dei ceppi virali nei campioni risultati positivi;
3) Test dell’AB Analitica (Reverse Dot Blot HPV Strip) per la tipizzazione di 15 genotipi ad alto rischio, 3 a rischio intermedio e 11 a basso rischio oncogeno in campioni di citologia in fase liquida ThinPrep, così da valutare l’effetto dell’infezione da HPV singola o multipla e la diffusione dei genotipi virali;
4) CINtec™ p16INK4a Citology e CINtec® Histology, immunocito-istochimica per la rivelazione dell’iperespressione della proteina p16.
5) Istologia e citologia del tessuto della cervice uterina e colorazione di Papanicolau.

PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE:
– INVOLVEMENT OF PEROXISOME PROLIFERATOR-ACTIVATED RECEPTOR Β/Δ (PPAR Β/Δ) IN BDNF SIGNALING DURING AGING AND IN ALZHEIMER DISEASE. POSSIBLE ROLE OF 4-HYDROXYNONENAL (4-HNE). Cell Cycle 13:8, 1335–1344; April 15, 2014; © 2014 Landes Bioscience.
– “PPARΒ/Δ AND γ IN A RAT MODEL OF PARKINSON’S DISEASE: POSSIBLE INVOLVEMENT IN PD SYMPTOMS”. J Cell Biochem. 2014 Dec 19.
CORSI DI PERFEZIONAMENTO:
– APPROCCIO MULTIDISCIPLINARE NELLA PRATICA CLINICA OSTETRICA- GINECOLOGICA, ISDSP, 2019.
– TERAPIA CHETOGENICA NEL NUOVO MILLENNIO, UNIVERSITÀ SAN RAFFAELE, ROMA, 2019.
– NUTRIZIONE NEL PAZIENTE ONCOLOGICO, SNS 2019.
– NUTRIZIONE NELLA PRIMA INFANZIA, SCUOLA DI NUTRIZIONE SINERGICA, 2019.
– NUTRIZIONE IN GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO, SCUOLA DI NUTRIZIONE SINERGICA, 2018.
– NUTRIZIONE E ALIMENTAZIONE NEL PAZIENTE ONCOLOGICO, ABNI, RIMINI 2018.
– NUTRIZIONE E ONCOLOGIA, APPROCCIO INTEGRATO, SLAM, ROMA 2017
– NUTRIZIONE E FERTILITA’, SLAM, ROMA 2017
– LA NUTRIZIONE VEGETARIANA IN ITALIA, 3°CONGRESSO NAZ. SINVE, GIULIANOVA 2016.
– LA MALNUTRIZIONE TRA OSPEDALE E TERRITORIO, ADI, ROMA 2016.
– TERAPIA MEDICO NUTRIZIONALE “COUNTING DEI CHO E DEI NUTRIENTI”, ADI, ROMA 2016.
– OBESITA’ E NUTRACEUTICA, UNIVERSITA’ LA SAPIENZA, ROMA 2016.
– ALIMENTAZIONE E STILI DI VITA, UPAINUC, POLICLINIO MILITARE CELIO, ROMA 2015
– NUTRIZIONE E DIETA: ASPETTI MOLECOLARI E METABOLICI, ONB, ROMA 2015;
– DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE: DIAGNOSI PRECOCE E APPROPRIATEZZA DELLE CURE, ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ, ROMA 2015;
– LA GASTROENTEROLOGIA PEDIATRICA INCONTRA LA NEUROLOGIA PEDIATRICA: IL SUPPORTO DELLA NUTRIZIONE, OSPEDIALE PEDIATRICO BAMBIN GESU’, ROMA 2015;
– L’EVOLUZIONE DIE NUTRACEUTICI IN AMBITO METABOLICO, SAN CAMILLO FORLANINI, ROMA 2015;
– INTEGRATORI ALIMENTARI: ATTUALITÀ E PROSPETTIVE FUTURE, ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA’, ROMA 2014;
– ATTUALITA’ IN TEMA DI MALATTIA CELIACA, SANIT, ROMA 2014;
– TERAPIA RESIDENZIALE DEI DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE (DCA), FONDAZIONE GRUBER, BOLOGNA 2014;

 

Direzione: Via Velletri 10 Roma

Contattaci

Contattaci

800 300 100

Scrivici

Scrivici

info@artemisialab.it